« Torna al menu di questo film

PERCHE' A COLAZIONE MANGIAMO CORNETTO E CAPPUCCINO?
Stiamo festeggiando la vittoria di Vienna

Perché il cappuccino e il croissant si chiamano così? Risale all'11 settembre 1683, quando le truppe cristiane, 30.000 uomini, ruppero l'assedio di Vienna, da parte di 80.000 ottomani. A dare coraggio alle truppe cristiane c'era il monaco cappuccino Marco d'Aviano. Quando il 12 settembre dopo la vittoria Marco entrò in Vienna gli offrirono il caffè: avevano imparato a farlo dai turchi. Il monaco cappuccino lo trovò terribile e allora ingentilì aggiungendo latte fino a che ebbe lo stesso colore della sua tonaca. Vienna aveva rischiato di cadere pochi giorni prima di essere liberata. I turchi avevano scavato un tunnel dove mettere barili di polvere da sparo e farli esplodere, ma un fornaio lavorando di notte aveva sentito il rumore e aveva avvertito i difensori che erano arrivati in tempo. Quel fornaio, unico in tutta Vienna ebbe l'esclusiva della pasta sfoglia. I dolci di pasta sfoglia infatti in Francia sono detti viennoiseries, cose di Vienna. Quel fornaio fabbricò un dolcetto a forma di luna crescente, in francese croissant, in ricordo del simbolo della bandiera turca, che vuol dire: la tua bandiera me la mangio a colazione.
Quindi: mangiamo cappuccino e croissant? Stiamo festeggiando la vittoria di Vienna.

RIASSUMENDO:
- il cappuccino si chiama così perché fu fatto per la prima volta dal beato Marco d'Aviano aggiungendo del latte al caffé (e visto che il frate era un cappuccino, questo fu il nome della nuova bevanda)
- il croissant fatto a forma di luna crescente (simbolo dell'Islam) sconfitto viene inzuppato nel cappuccino (a ricordo del beato Marco d'Aviano che motivava le truppe cristiane) e poi mangiato (in ricordo della vittoria sull'Islam invasore)
Sapendo queste cose la colazione al bar diventa più gustosa...

LA PREGHIERA PER LA BATTAGLIA DI VIENNA CHE SALVO' L'EUROPA DALL'INVASIONE ISLAMICA

Il vero cattolico non è né bigotto né buonista: ce lo insegna il beato Marco d'Aviano con questa preghiera che compose alla vigilia della battaglia di Vienna del 12 settembre 1683.
Per leggere la preghiera, clicca qui!

Torna al menu di "Undici settembre 1683", clicca qui!

 


Scegli un genere
  • Per ricevere gratis la nostra newsletter

    Email:
    Nome:
    Privacy:  Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003)

IL TIMONE PARLA DI NOI
Non è sempre facile sapere in anticipo se una pellicola cinematografica merita di essere vista in un' ottica culturale e cattolica. FilmGarantiti.it rende più facile individuare quei film che meritano di essere visti e ricordati. Il proposito è quello di valutare secondo la Verità, da chiunque sia detta, segnalando le pellicole di sicuro valore.
I visitatori troveranno anche una sezione con l'archivio delle recensioni, i trailer dei film e molto altro ancora.
(da "Il Timone" n° 114
giugno 2012 - pag. 67)

BASTABUGIE.it
filmgarantiti.it